· 

Perchè potresti avere bisogno di integrare la Vitamina D nella tua dieta

In Inverno siamo meno esposti alla luce solare e per questo potremmo andare in carenza di Vitamina D!

Perchè dovresti assumere più vitamina D

Ti manca la vitamina D?

Il clima invernale, la minore luce solare, più giornate passate in casa o comunque  al chiuso, il sole che si vede meno, possono causarci una carenza di vitamina D che è un nutriente essenziale per il nostro benessere. La sua presenza è molto importante e non solo per le ossa:La Vitamina D infatti, previene e combatte le infiammazioni, aiuta il sonno e la salute del cuore e del cervello, ma anche la fertilità, e il sistema immunitario.Se sei carente di Vitamina D, potresti avere bisogno di un integratore, soprattutto nei mesi freddi.Quanto? Devi chiedere al tuo medico, perchè il dosaggio sarà stabilito sulla base della tua specifica carenza.Il tuo medico ti farà fare un apposito esame per valutare se sei carente e ti consiglierà l'integratore adatto per te.La dose necessaria per mantenere livelli ematici sani dipende infatti dalla dieta, dalla genetica, dal tuo peso, e da fattori connessi al tuo stile di vita.

Alimenti che contengono vitamina D

La vitamina D si trova prevalentemente  nei pesci grassi, come il salmone, le sardine, il tonno e lo sgombro, nei tuorli d'uovo, nel formaggio, nei funghi shiitake e inoltre viene addizionata in altri cibi, nel succo d'arancia, nel latte, ma non è facile raggiungere il quantitativo che ci serve attraverso l'alimentazione anche perchè per essere attivata la vitamina D ha comunque bisogno della luce solare.

L'Importanza della luce solare

La luce del sole infatti avvia il processo per convertire i composti inattivi in vitamina D attiva. Alcune ricerche hanno dimostrato che uscire al sole per 5-30 minuti al giorno e lasciare scoperte le braccia o le gambe o anche solo il viso, può essere sufficiente per soddisfare le esigenze quotidiane di questa preziosa vitamina.Ma il cielo coperto, le protezioni solari, e l'abbigliamento invernale non aiutano. Nelle giornate in cui c'è il sole sarebbe conveniente uscire alle 12.00, quando il sole si trova nel suo punto più alto e quando i suoi raggi UVB sono più intensi. Più ti esponi in questo orario e minore sarà il tempo che ti servirà per assorbire la vitamina D di cui hai bisogno.Tuttavia poichè l'esposizione al sole oggi potrebbe portare ad altri problemi, potrebbe essere davvero il caso  di considerare l'assunzione di un integratore, ma rivolgiti sempre ad un medico di tua fiducia ed evita il fai-da te.

Cosa succede se sei carente di vitamina D

La carenza di vitamina D a lungo termine può portare all'osteomalacia, con conseguente indebolimento delle ossa, e debolezza muscolare. La carenza di questa vitamina è anche associata a osteoporosi, malattie cardiovascolari, declino cognitivo, diabete e vari tumori.

Come puoi assumerne di più?

Mangia pesce grasso almeno due o tre volte alla settimana, per fare rifornimento di acidi grassi Omega-3 e vitamina D.Anche il latte è un'altra opzione, infatti quasi tutto il latte in commercio è arricchito di vitamina D, compreso quello vegetale.Controlla sempre le etichette perchè la vitamina D viene aggiunta anche in molti cereali o altri alimenti.

E mangia più funghi perchè sono l'unica fonte vegetale di vitamina D!