· 

Sai che cos'è il priapismo?

Possiamo sentirvi ridere anche da qui ma in realtà stiamo parlando di un serio problema di salute.

Sai cos'è il priapismo?

L'idea può fare sorridere ma...

Per la maggior parte degli uomini, un'erezione di lunga durata potrebbe non sembrare poi una cosa così brutta. Ma quando l'erezione dura per più di quattro ore e non è correlata all'attività sessuale, è un vero e proprio problema.E c'è stato un uomo che ha avuto un erezione durata ben nove giorni dopo avere avuto un incidente con la moto.

E' accaduto in Inghilterra,e l'uomo in questione ha riportato a seguito dell'incidente, una ferita al perineo (lo spazio che si trova tra lo scroto e l'ano). La lesione, una fistola artero-venosa bilaterale, ha innescato un flusso costante di sangue al pene dell'uomo, che ha provocato questa erezione durata così tanti giorni.Ed è l'erezione più lunga riportata negli annali della medicina.Un'erezione di IV grado. (Esiste una scala anche per questo).

CORRELATO: Un uomo è morto durante un'erezione:ecco perchè può essere pericoloso

Si parla di priapismo quando si ha un'erezione che dura per più di quattro ore, e che non è correlata all'attività sessuale. Il priapismo non è poi così comune, ma accade più spesso di quanto si possa pensare. Molti uomini sono dovuti andare al pronto soccorso per questo problema, che viene di solito trattato applicando sul pene degli impacchi di ghiaccio, e con un'iniezione  a base di sostanze chimiche in grado di fare cessare l'erezione e riportare il pene allo stato "di riposo".

Il Priapismo è una condizione che non va sottovalutata perchè oltre a potere causare dei coaguli di sangue, può anche causare disfunzione erettile.

CORRELATO: 10 cose strane che hai sempre voluto sapere sul pene

Mentre alcuni uomini con priapismo possono sviluppare problemi di erezione o addirittura necessitare di amputazione di una parte del pene, per quest'uomo inglese, la storia ha avuto un lieto fine.I medici hanno infatti inserito nel suo pene una schiuma gelatinosa attraverso un catetere che ha potuto limitare l'afflusso di sangue.E secondo i dati riportati, l'uomo in questione non avrebbe in seguito avuto nessun problema e tutto è tornato alla normalità, attività sessuale compresa.