SALUTE · 05. agosto 2020
Sebbene il COVID-19 sia considerato per lo più una malattia respiratoria, e la maggior parte delle persone che lo contraggono sperimentano per lo più problemi respiratori da lievi a moderati, senza avere bisogno di particolari trattamenti e arrivando a guarigione velocemente, negli ultimi sette mesi in cui la pandemia ha letteralmente devastato il nostro mondo e le nostre vite quotidiane, gli esperti hanno scoperto che la malattia causata dal coronavirus può presentarsi in modi diversi...
MALATTIE · 03. agosto 2020
Ormai conosciamo più o meno tutti i sintomo del Covid-19:dalla tosse secca ai brividi, alla sensazione di stanchezza, fino anche alla diarrea e al vomito. Quello che di nuovo appare oggi dalle ricerche è che purtroppo questo virus ha effetti persistenti sul nostro organismo che non si limitano al solo momento della positività ma che possono permanere a lungo, ritornare e causare anche danni cardiaci.
SALUTE · 30. giugno 2020
Per tutti noi, anche se siamo in condizioni ottime di salute, convivere con la pandemia non è semplice e può creare ansia , ma in alcuni casi, soprattutto se si soffriva già di ansia prima del COVID 19 la situazione può essere più seria e l'ansia si può trasformare facilmente in panico.E nei casi peggiori si può manifestare un Disturbo post traumatico da stress.
SALUTE · 16. giugno 2020
La prima brutta notizia è che purtroppo non c'è una risposta chiara e quindi non è possibile dire si o no se è sicuro viaggiare in questa situazione o no. Adesso che molte frontiere si stanno aprendo e che si può liberamente viaggiare in Italia, non avendo risposte rimane al libero arbitrio di ciascuno di noi decidere se partire o meno. Quello che posiamo fare è cercare di essere informati più possibile, almeno da partire in sicurezza.
SALUTE · 16. giugno 2020
Ora che il clima è più caldo e che le restrizioni sono praticamente finite, viene spontaneo chiedersi se l'aria condizionata può diffondere il COVID-19. In particolare può preoccupare l'aria condizionata che troviamo in ufficio, nei ristoranti e negli altri luoghi pubblici, la cui manutenzione non è sotto il nostro diretto controllo. Le ricerche in merito non sono rassicuranti.
SALUTE · 12. giugno 2020
Il farmaco antimalarico idrossiclorochina sta facendo notizia da mesi. A marzo, addirittura il presidente americano Donald Trump lo ha definito come un "punto di svolta" nella lotta contro il nuovo coronavirus. Non solo, ha anche detto di averlo personalmente assunto, ma non vi sono studi accertati che possono dire se la clorochina ha davvero dei benefici reali per trattare o prevenire il COVID 19.Per questo ti consigliamo vivamente di non auto-prescrivertela.
LIFESTYLE · 11. giugno 2020
Cerchiamo di essere realistici: rimanere positivi può essere difficile anche nei momenti migliori, e a maggior ragione ora che siamo nel mezzo di una pandemia, mantenere un atteggiamento positivo e sentirsi allegri o soltanto calmi può sembrare difficile e per qualcuno quasi impossibile.allegro (o onestamente, anche solo calmo) può sembrare quasi impossibile. E questo vale anche per coloro che per carattere hanno un atteggiamento solitamente molto positivo
SALUTE · 03. giugno 2020
Non c'è niente di normale nella nostra vita in questo momento. Nonostante piano piano tutti gli esercizi commerciali stiano riaprendo, così come anche le spiagge, adesso più che mai è necessario seguire misure di sicurezza per preservare la nostra salute e quella degli altri.Mentre gli scienziati lavorano per trovare un vaccino o un trattamento e una possibile cura per il COVID-19i, tutti noi stiamo lottando per ritrovare uno spazio di normalità nelle nostre vite.
SALUTE · 01. giugno 2020
Nel dicembre 2019, un focolaio di un coronavirus sconosciuto ha iniziato a circolare a Wuhan, in Cina. L'11 marzo, il COVID-19, ha raggiunto lo stato di pandemia. E, dall'inizio la crisi ha causato ormai circa 400.000 morti , cosa che fa riflettere, oltre che tracciare una pietra miliare e una crisi che ricorderemo per lungo tempo.
LIFESTYLE · 02. maggio 2020
Molti cinesi vivono nel mondo, e molti anche in Italia, dove sono nati, e fino a che non è esplosa la pandemia essere cinese non era un grosso problema. Oggi, essere cinese lo è, e i cinesi che vivono da anni in paesi esteri, e che vi sono anche nati sono invece costretti a vivere nell'ansia e nella paura a causa del crescente razzismo legato al dilagarsi della pandemia del corona virus.E se mai troveremo un vaccino contro il COVID 19,non potremo mai trovarlo contro l'ignoranza e la stupidità.

Mostra altro