Post con il tag: "(salute)"



MALATTIE · 10. marzo 2020
Alcuni fattori di rischio per il cancro, come per esempio il fumo, sono ben noti, ma altri non sono stati ancora scoperti. Da nuove ricerche scientifiche si è scoperto che questa malattia autoimmune che causa la crescita di macchie ispessite, rosse e squamose, potrebbe aumentare il rischio di sviluppare diversi tipi di cancro.E tale possibilità sarebbe tanto più alta quanto più grave è la psoriasi.
MALATTIE · 09. marzo 2020
Le dimensioni del pene sono davvero così importanti? Gli esperti sessuologi in genere dicono di no, ma ciò non impedisce a un uomo di preoccuparsi che il suo pene possa essere troppo piccolo. Ma la scienza ci fornisce delle risposte sulle dimensioni considerate normali, e potrete quindi tranquillizzarvi e smetterla di farvi un problema se le vostre dimensioni rientrano in tali parametri. Vediamo le misure così da vedere se ci rientrate o meno.
MALATTIE · 09. marzo 2020
Per la maggior parte degli uomini, un'erezione di lunga durata potrebbe non sembrare poi una cosa così brutta. Ma quando l'erezione dura per più di quattro ore e non è correlata all'attività sessuale, è un vero e proprio problema.E c'è stato un uomo che ha avuto un erezione durata ben nove giorni dopo avere avuto un incidente con la moto.E' accaduto in Inghilterra,e l'uomo in questione ha riportato a seguito dell'incidente, una ferita al perineo (lo spazio che si trova tra lo scroto e l'ano).
SALUTE · 09. marzo 2020
E il tizio in questione, non si è scatenato in una maratona erotica ma è finito all'ospedale.Il problema? O meglio la causa? La marijuana. Anche se in alcuni stati è legale, non solo la marijuana è una droga, ma non è neanche del tutto innocua.E per gli uomini può avere un effetto collaterale inaspettato che se a leggerlo può scatenare fantasie erotiche (e non sarebbe male almeno per riprendersi un attimo dalle terrifiche notizie del coronavirus)...
SALUTE · 09. marzo 2020
Siamo già a marzo, la primavera sta arrivando e l'influenza come sappiamo con il caldo svanisce, ma potremo dire lo stesso del coronavirus? Sfortunatamente, nessuno lo sa con certezza, e nemmeno gli esperti sembrano trovarsi d'accordo sul fatto che il clima più caldo rallenterà il ​​coronavirus.Secondo un nuovo articolo uscito sul National Geographic, i virus che causano l'influenza o i coronavirus più lievi spesso si attenuano nei mesi più caldi. Ma succederà anche con il nuovo coronavirus?
SALUTE · 09. marzo 2020
Siamo tutti preoccupati perchè il numero dei casi, dei morti e dei contagi aumenta in modo vertiginoso e nel nostro paese siamo in uno stato di vera e propria emergenza. E con l'emergenza cresce anche la paura, e la paura per i nostri figli è ancora più alta. Ma la buona notizia in questo caso è che il coronavirus non si manifesta con sintomi così aggressivi nei bambini come negli adulti.
SALUTE · 08. marzo 2020
In una conferenza stampa che l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha tenuto venerdì scorso, è stato confermato che la nuova malattia da coronavirus, COVID-19, potrebbe raggiungere la maggior parte dei paesi "se non tutti" in tutto il mondo e che sta diventando ogni giorno sempre più estesa. Per questo motivo, il livello di allerta dell'OMS è passato da "alto" a "molto alto".
SALUTE · 08. marzo 2020
È praticamente impossibile nell'ultimo periodo non sentire la parola coronavirus, perchè i social, le televisioni e le persone ne parlano continuamente, e d'altra parte la situazione in Italia è realisticamente drammatica.Ma il vero problema è che se ne parla sempre e se ne parla troppo, e si parla di misure preventive, di disinfettanti, e si finisce nel panico che è inutile, e porta ad azioni insensate.
SALUTE · 08. marzo 2020
Con oltre 7375 casi confermati di coronavirus in Italia e 366 morti (e oltre 90.000 casi in tutto il mondo), è chiaro che questo problema insieme all'ansia che ne deriva, non sarà risolto a breve termine. Poiché il virus è così nuovo (tecnicamente chiamato SARS-CoV-2, FYI), molta della paura è correlata al fatto che ne sappiamo davvero poco.
SALUTE · 08. marzo 2020
Purtroppo i casi di COVID-19 in Italia continuano ad aumentare e con essi cresce anche la paura e l'ansia e la paura di essere stati contagiati. Ma cosa fare se temiamo di essere stati contagiati? Valuta i tuoi sintomi e chiama il medico senza farti prendere dal panico perche in ogni caso non potrà esserti di alcun aiuto. Se hai tosse, febbre o difficoltà respiratorie, chiama il tuo medico.

Mostra altro